7 . Novacella > Bressanone > Velturno > Chiusa > Villandro

Passando per le più famose attrattive del Sudtirolo

Punto di partenza di questa tappa é il convento di Novacella. Lungo la riva orografica sinistra dell’Isarco verso Bressanone fino a piazza Duomo e il Palazzo Vescovile. Poi si attraversa la zona industriale a sud di Bressanone lungo la passeggiata che costeggia il fiume, quindi si piega a destra sotto l’autostrada fino alla Mahr/Mara. Breve salita per il sentiero n. 10 fino al Sentiero delle castagne, lungo il quale, attraverso il paese di Velturno, si prosegue fino al convento di Sabiona, scendendo poi a Chiusa. Oltre Chiusa, il pellegrinaggio continua lungo il Sentiero delle castagne, che conduce per S. Valentino fino a Villanders/Villandro.

Da vedere

› Il Duomo di Bressanone e il chiostro

Il Duomo di Santa Maria Assunta e San Cassiano è l’edificio sacro di maggior importanza in Sudtirolo. L’insieme di numerosi stili che si sono susseguiti nel tempo dal romanico al tardo barocco si presenta in un insieme armonico. Il chiostro é collegato al lato nord del Duomo e fu costruito ed ampliato nel Medioevo. Un tempo luogo di meditazione, oggi é accessibile ai visitatori. Gli affreschi sono gioielli straordinari.

› Locanda „Wirt an der Mahr“

La storica locanda fu proprietà dal 1804 fino alla morte nel 1810 dell’eroe tirolese Peter Mayr, che insieme ad Andreas Hofer combatté contro i Francesi per la libertà del Tirolo e fu giustiziato in seguito a tradimento.

Chiesa di S. Giacomo alla Mahr/Mara

Questa chiesa con un bellissimo altare, posta sull’antica Strada degli imperatori, é documentata la prima volta nel 1179. All’interno é illustrata la Leggenda dei polli.

› Castel Velthurns

Costruito nel 1578, il castello rinascimentale fu fino al 1803 residenza estiva dei Vescovi. Oggi proprietà della Provincia di
Bolzano, viene usato anche come luogo per manifestazioni.

› Convento di Sabiona · Sull’acropoli sopra Chiusa, un monte isolato, fu costituita la prima sede episcopale del Sudtirolo. L’attuale abbazia benedettina esiste dal 1687. Comprende 4 chiese: Santa Croce, conventuale, della Vergine e cappella della Madonna delle Grazie.

Informazione

Consorzio Turistico Val d’Isarco
Bastioni Maggiori 26a · I 39042 Bressanone
Tel. 0472 802 232 · info@eisacktal.info · www.eisacktal.info

Lunghezza: 22 km | 7 ore

 

Durch die weitere Nutzung der Seite stimmst du der Verwendung von Cookies zu. Weitere Informationen

Die Cookie-Einstellungen auf dieser Website sind auf "Cookies zulassen" eingestellt, um das beste Surferlebnis zu ermöglichen. Wenn du diese Website ohne Änderung der Cookie-Einstellungen verwendest oder auf "Akzeptieren" klickst, erklärst du sich damit einverstanden.

Schließen